Viaggi d'affari all'estero: tutte le dritte per non sbagliare!

Da Deskbookers su 8 Aprile 2016



Viaggi d'affari all'estero: tutte le dritte per non sbagliare.

Conoscere la business etiquette ti salverà!



Nel mondo di oggi essere a conoscenza delle regole del galateo internazionale paga. Quando ti rechi all’estero per affari devi essere cosciente delle differenze culturali: incomprensioni su gesti e linguaggio del corpo possono causare imbarazzo ed essere motivo di divergenze, ripercuotendosi poi negativamente sul tuo business.

Prima di partire, investi parte del tuo tempo a leggere libri e articoli sulla storia, la cultura e gli usi del paese che stai visitando. Quando si fanno affari con persone di culture diverse, è importante sempre tenere a mente le differenze nello stile negoziale, le diverse attitudini verso la puntualità e l’uso di nomi e titoli affinché le riunioni scorrano senza spiacevoli interruzioni.

mappa_mondo.jpg

Cina: Se ti rechi spesso in Cina datti un nome cinese, è considerato un gesto di rispetto e d’impegno a lungo termine. Nel paese inoltre vengono apprezzati molto piccoli regali portati dall’estero ma attenzione: mai donare un’orologio, simbolo della morte, e mai usare carta bianca o blu per il pacchetto. Inoltre, è normale rifiutare tre volte un regalo prima di accettarlo, quindi non ti preoccupare di essere insistente!

India: In India non ti preoccupare se tutti si presentano molto in ritardo rispetto all’ora fissata per il meeting. Al contrario, tu cerca di arrivare sempre in tempo per evitare di mancare di rispetto a qualcuno. Inoltre, durante un pranzo o un cena di lavoro, non ordinare carne di manzo e alcool. Il consumo di sostanze alcoliche è illegale tra musulmani e sinti.

Finlandia: Potresti non essere abituato a discutere di lavoro in una sauna, ma se in Finlandia ti viene cordialmente proposto di continuare l’incontro a temperature piuttosto alte, non puoi declinare l’invito.

Paesi Bassi: La cultura olandese è molto informale, l’efficienza nel prendere decisioni ha la priorità rispetto all’etiquette. Se gli italiani tendono a dare risposte vaghe, con lunghe introduzioni e tutte le specifiche del caso, gli olandesi vanno direttamente al nocciolo della questione. Non significa che siano rudi o sbrigativi, solo che credono sia meglio chiudere il miglior accordo possibile, nel più breve tempo possibile.

Bulgaria: Scuotere la testa dall’alto in basso significa no, da destra a sinistra significa sì. Fai attenzione a non comunicare il contrario di quello che pensi!

Russia: In molti paesi dove il quotidiano consumo di alcool è accettato, non viene comunque visto di buon occhio consumarne durante una riunione. Al contrario, in Russia, andare a bere con un socio d’affari é particolarmente apprezzato. Comunque non ti aspettare sorrisi amichevoli.

Brasile: I brasiliani tendono ad avere contatti fisici frequenti e instaurare una relazione d’amicizia è importante per avere fiducia anche nelle questioni meramente legate agli affari. Inoltre, l’apparenza conta: sfoggia il miglior completo e organizza cene solo nei migliori ristoranti vista mare.

Arrivare preparato ad un incontro in un paese straniero è cruciale, uno studio della cultura del paese dove ti stai recando ti salverà da gaffe. Ma in caso tu dovessi fare qualcosa che infastidisca il tuo interlocutore, non ti preoccupare: scusati sinceramente e spiega le tue ragioni.

Buon viaggio!

Share this post

Subscribe to newsletter

Comments

Newest posts