Riunioni fuori sede: come sfruttarle al meglio

Da Deskbookers su 15 Settembre 2016

Riunioni fuori sede: come sfruttarle al meglio


Cosa ti viene in mente quando pensi ad una riunione?

Se la risposta è “due noiosissime ore” oppure “portare qualche sedia in più in quella meeting room senza finestre” allora è giunta l’ora di cambiare. Cambiare ambiente intendiamo, portare i tuoi colleghi fuori dalle solite mura per far respirare a tutti aria nuova. 


Un’azienda può trarre numerosi vantaggi dalle riunioni fuori sede. Uno fra tutti, la concentrazione dei partecipanti, che non potranno essere disturbati dai colleghi poiché lontani.


caffé_Deskbookers


Inoltre i partecipanti si sentiranno più apprezzati e riconosceranno che si è deciso di investire in loro e parteciperanno in modo certamente più attento ed energico.


Se vuoi ottenere il massimo dalla tua riunione fuori sede, ti consigliamo di prestare attenzione a questi tre fattori:


  • Il cibo

  • L’ambiente

  • Le tempistiche


Il cibo

La qualità ed il valore nutrizionale dei pasti somministrati durante un incontro di lavoro può determinare la prestazione dei partecipanti.


Gli alimenti che più spesso vengono serviti sono caffè e snack zuccherati, che si traducono in letargia e mancanza di concentrazione. Per avere dei partecipanti concentrati e attivi occorrerà pertanto ridurre al minimo il consumo di zuccheri e caffeina. Una colazione dolce comporta un picco di glicemia solo momentaneo, per questo dopo due ore già ci sentiamo affamati. Ti suggeriamo di assicurarti che venga servita una colazione a base prevalente di proteine, in modo da permettere un inizio di giornata/riunione energico e vitale.


colazione_Deskbookers


L’ambiente

Così come il cibo, anche il luogo dell’incontro di lavoro può essere strategico. Assicurati innanzitutto di scegliere un posto facile da raggiungere. L’accessibilità infatti, insieme al comfort sono dei requisiti chiave per qualsiasi tipo di incontro.


Controlla qui le location facilmente raggiungibili a Milano https://www.deskbookers.com/it-it/sale-riunioni-milano-accessibilita


Assicurati inoltre di scegliere un luogo adeguato alla tipologia di incontro.

Un incontro dove sono necessarie creatività ed ispirazione, richiede un ambiente molto diverso rispetto ad una presentazione strategica dove si richiede massima concentrazione.

Il tuo obiettivo, come organizzatrice di un incontro, è quello di ottenere il meglio da te stessa e dai partecipanti.


ambiente_Deskbookers


Le tempistiche

Ultimo ma non meno importante, il tempo.  

A tutti è capitato di partecipare ad una riunione dove i minuti non passavano mai e si aveva la sensazione che i secondi durassero ore mentre ti ritrovavi a pensare “arriverà mai la fine?”

Questo, può dipendere da diversi fattori, come ad esempio l’aver fissato la riunione ad un orario sbagliato (per esempio vicino ai pasti) o il poco coinvolgimento dei partecipanti (per non averli informati precedentemente sull’ordine del giorno).


tempo_Deskbookers


Quando si organizza una riunione, è importante rompere gli schemi per sorprendere i partecipanti. Il programma dell'incontro dovrebbe essere organizzato in modo che il livello di energia rimanga massimo e costante. Siate creative! Create un evento all’aria aperta per esempio, i costi saranno nulli e il cambiamento di scenario può fare miracoli. È proprio in questi momenti informali che possono emergere le migliori idee e si costruiscono rapporti di fiducia.


Una pianificazione varia e intelligente mantiene alto l’interesse dei partecipanti!


Hai trovato utili questi suggerimenti? Avresti qualche consiglio da darci per integrare questo articolo o ha spunti per qualche altro? Commenta qui!

Share this post

Subscribe to newsletter

Comments

Newest posts