Come aumentare la tua produttività in 7 semplici mosse

Da Deskbookers su 8 Luglio 2016

Come aumentare la tua produttività

in 7 mosse


A tutti capitano quelle giornate “un po’ così”, dove non riusciamo a concentrarci e la nostra produttività ne risente. Ci sono piccole azioni che puoi intraprendere per non buttare via il tuo tempo inutilmente, te le elenchiamo qui di seguito.


manager_Deskbookers



1. Fai pause regolari

Sembra contraddittorio, ma prendersi delle pause programmate può aiutare a migliorare la concentrazione. Alcune ricerche dimostrano che prendersi delle brevi pause durante un’attività particolarmente lunga fa sì che il livello di produttività durante la giornata rimanga costante. Al contrario, se si lavora senza interruzioni, la mente è meno fresca e la resa è minore.


Scopri qui gli spazi di lavoro con la migliore atmosfera per incrementare la tua produttività.


2. Datti delle scadenze

Spesso si considera lo stress come un elemento negativo. In realtà, la maggior parte delle persone rende meglio quando è sotto pressione. Datti delle scadenze che ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi in maniera puntuale.

Ti sentirai più motivato una volta portati a termine i tuoi compiti per tempo!


3. Segui la "regola dei due minuti."

L’imprenditore Steve Olenski, raccomanda il “la regola dei due minuti”, un metodo da utilizzare mentre si lavora. Devi fare qualcosa che puoi terminare in due minuti o meno? Falla immediatamente! Secondo Olenski, si guadagna del tempo svolgendo subito le attività brevi, piuttosto che rimandandole a più tardi.


4. Prova gli stand up meetings.

È scientificamente provato che le riunioni in piedi durano il 34% del tempo in meno rispetto a quelle organizzate in una sala. Inoltre, sembra che i partecipanti dimostrino più creatività e le prestazioni aumentino notevolmente. Se devi organizzare una riunione del tuo team, chiedi a tutti di stare in piedi in cerchio, favorirà la comunicazione tra i colleghi.


5. Dì no al multitasking.

Si pensa erroneamente che il multitasking aumenti l’efficienza, ma questo non è sempre vero. Gli psicologi hanno scoperto che l’esecuzione di compiti diversi contemporaneamente porta a perdere più tempo e a diminuire la produttività. Lavorate su un solo compito alla volta. Cambiare continuamente le finestre del vostro pc no favorirà certamente la concentrazione.


6. Spegni tutte le notifiche.

Che sia Slack, Messenger o la mail, è sempre difficile ignorare le notifiche. Metti offline il cellulare, quindi pianifica un momento preciso in cui controllerai la posta elettronica e i messaggi.


7. Lavora ad intervalli di 90 minuti.

I ricercatori della Florida State University, hanno scoperto che gli “esecutori di elite”, musicisti ed atleti, che lavorano ad intervalli di 90 minuti sono più produttivi di quelli che lavorano per più di 90 minuti consecutivi.


Ricorda, è la qualità del tempo che si trascorre lavorando, non la quantità, ciò che fa la differenza!
Meglio essere concentrato per poche ore e portare a termine i compiti che ti sei prefissato con energia e creatività, che spendere l’intera giornata davanti al computer ma a fissare solo lo schermo.

E tu che cosa fai per concentrarti meglio? Sei hai qualche consiglio, condividilo con noi! 

Share this post

Subscribe to newsletter

Comments

Newest posts